Home | News | Sondaggi | Campionato | Forum | Foto | Articoli Storici | Personaggi | Contattaci | Link | Utenti

Login

Nome Utente: Password:
Ricordami
  Registrati
  Home
  News
  Sondaggi
  Campionato
  Forum
Visite totali: 2350087

Utenti online totali: 14

(14 anonimi)



Vai in fondo alla pagina Pagina: <-- 1 2 3 4 5 6 7 ... 10 --> Torna alle discussioni

piui70 Lo stadio che verrà...forse
Cellino ha capito,a differenza di molti ,che i progetti faraonici in italia non si possono fare,siamo un paese in declino strutturale da almeno venti anni con al governo un partito che e' contro le cemetificazioni una burocrazia asfissiante, comitati di quartiere, comitati ambientalisti, politici che senza avere un ritorno elettorale non muovono uno spillo e qualcuno crede davvero che il progetto australiano abbia un futuro in questo misero stato in cui sfortunatamente abitiamo?siamo seri.avanti Cellino
Inviato il 01/02/2019 alle 11:46:59 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
la ristrutturazione dello stadio di modena e' costata nel 2003 10,3 milioni di euro,piu' 800 mila per la copertura
Inviato il 01/02/2019 alle 11:51:17 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
meta' pagati dal modena e meta' dal comune,
Inviato il 01/02/2019 alle 12:02:58 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
connatic Lo stadio che verrà...forse
se il comune ne mettesse altri 10 verrebbe qualcosa di decente,ma ovviamente a brescia ci sono i soldi per tutto meno che per lo stadio
Inviato il 01/02/2019 alle 14:47:18 - Posts totali di connatic: 2523RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Qualcuno oggi su FB ha scritto che con 10 milioni costruisci un pollaio
Con i soldi di due pollai, a Frosinone si sono fatti uno stadio nuovo
Inviato il 01/02/2019 alle 15:18:31 - Posts totali di admin: 890RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
Ragazzi, tutto vero, pero’….tutto sto casino per tagliare la faccia ad un progetto che porta la firma di uno studio tra i piu’ importanti al mondo, stadio che in italia nemmeno i gobbi lo avrebbero.
Ora, va bene la congettura economica, va bene che nn siamo il real madrid, ma mettere i bastoni tra le ruote agli australiani, per avere il tubolarium di frosinone anche no.
Si vuole favorire Cellino? Mi sta bene, ma qui le parti devono innanzitutto sedersi e parlare.
Il sindaco prepara il bando, il presidente lo boccia senza mezzi termini e il tempo passa.
Da quel punto di vista, tutta la vita con Cellino, meglio evitare lungaggini burocratiche e un’impianto di proprietà per i bilanci è manna dal cielo…..pero’ che sia al passo coi tempi, quindi anche da parte sua, ci deve essere un’ambizione ed idea diversa.
Inviato il 01/02/2019 alle 16:49:35 - Posts totali di bon ton: 4174RispondiRispondi
connatic Lo stadio che verrà...forse
sinceramente mi stupiscono gli australiani che ci avranno gia buttato dentro dei bei soldi e non hanno
capito come funziona in Italia
Inviato il 01/02/2019 alle 17:03:20 - Posts totali di connatic: 2523RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
chi ha parlato di tubolari? se cellino si appoggia all'impresa Pessina che e' la stessa che rifara' lo stadio di empoli si parla di ristrutturazione o rifacimento dell'esistennte.finanziato in poject financing.
Inviato il 01/02/2019 alle 17:16:08 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
Fa parte del gioco, dovevano presentarsi con proposte concrete. Purtroppo non è servito a molto
Inviato il 01/02/2019 alle 17:16:32 - Posts totali di bon ton: 4174RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
Nuovo stadio dell’Empoli: project financing di Pessina
È stato sottoscritto a Milano l’accordo tra l’Empoli Football Club e la Pessina Costruzioni per la riqualificazione dello stadio “Carlo Castellani”. A sottoscriverlo il Presidente della Pessina Massimo Pessina con l’Amministratore Delegato Guido Stefanelli e la Vicepresidente di Empoli FC Rebecca Corsi con l’Amministratore Delegato Francesco Ghelfi.

Quello di Empoli sarà il primo stadio realizzato in project financing, seguendo le indicazioni e gli strumenti messi a disposizione delle società di calcio dalla nuova legge sugli stadi (L. 147 /2013 convertito in legge 21.06.17, n. 96). Empoli sarà, quindi, un progetto pilota in Italia per la costruzione di un impianto sportivo della massima serie, utilizzando la finanza di progetto con un partenariato pubblico-privato.

L’iter prevede, dopo la sottoscrizione dell’accordo, la costituzione dell’Ati tra la Pessina e l’Empoli FC e in seguito la presentazione del progetto e del Piano economico-finanziario al Comune di Empoli. Una volta che il progetto sarà approvato, ci sarà una gara pubblica, con l’Ati Pessina-Empoli che avranno il diritto di prelazione.La nuova struttura potrà ospitare ventimila spettatori circa e sorgerà nella medesima area dell’attuale stadio Castellani, su una superficie di oltre 32mila metri quadrati. Il progetto prevede il rifacimento completo di tre settori su quattro dell’attuale stadio. L’unico settore che non verrà demolito sarà la Maratona, con un avvicinamento del campo complice l’eliminazione dell’attuale pista di atletica. Gli altri settori verranno invece abbattuti e ricostruiti con materiali all’avanguardia, secondo le più moderne concezioni architettoniche. L’attuale tribuna sarà completamente nuova ed edificata a ridosso del campo, così come lo saranno le due curve. Tutti i quattro settori dello stadio verranno circondati da una innovativastruttura esterna.

Il progetto prevede la costruzione di 21 Sky box, una sala per famiglie, una tribuna stampa da oltre 200 posti e quasi 300 metri quadrati di nuovi spogliatoi ad uso di squadre, arbitri, massaggiatori e medici. Sono inoltre previsti anche 20mila metri quadrati di parcheggi e una nuova strada di collegamento tra la zona dello stadio e la statale 67 Tosco-Romagnola. La struttura sarà sostenibile dal punto di vista sociale, economico ed ambientale grazie alla configurazione che lo renderà un impianto ad emissioni zero.

“È per noi motivo di grande soddisfazione l’accordo raggiunto con l’Empoli per la riqualificazione dello stadio Castellani. Sarà un’opera all’avanguardia tra le strutture sportive, sia dal punto di vista architettonico che della formula finanziaria e di gestione”, dichiara Guido Stefanelli, Amministratore Delegato della Pessina Costruzioni.
Inviato il 01/02/2019 alle 17:16:35 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
Su pessina niente da dire... È il budget da 10mln che preoccupa
Inviato il 01/02/2019 alle 17:17:32 - Posts totali di bon ton: 4174RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
figc e ics hanno una formula di credito agevolato per le societa' e gli enti pubblici...Nello specifico, si è costituito un programma di finanziamento dell’ammontare complessivo di 80 milioni di euro (messi a disposizione direttamente da ICS), destinato ad interventi infrastrutturali sugli stadi di calcio italiani e sugli impianti sportivi, mediante l’utilizzo di tassi di interesse agevolati (fino ad arrivare in alcuni casi al totale abbattimento degli interessi). Tale somma complessiva potrà essere utilizzata a favore delle società sportive affiliate alla FIGC, dei Comuni proprietari degli impianti utilizzati dalle società sportive affiliate alla FIGC o di altri soggetti privati proprietari o concessionari dell’impianto, di intesa con le società sportive che utilizzano lo stadio.

La Convenzione prevede tra i diversi plafond lo stanziamento di 25 milioni di euro per interventi destinati al miglioramento della classificazione dello stadio secondo i parametri UEFA. Il finanziamento potrà anche essere utilizzato per aumentare il numero di posti dotati di seggiolini a norma UEFA (fino al raggiungimento di una significativa percentuale dei posti presenti nei diversi settori dello stadio) e/o il numero e il livello dei servizi igienici, sulla base di quanto previsto dalla normativa vigente della UEFA in materia di classificazione degli stadi. Gli interventi potranno inoltre essere finalizzati a valorizzare l’incremento della sicurezza degli impianti. Tali mutui godranno del totale abbattimento degli interessi sino all’importo massimo di mutuo di 500.000 euro ed avranno una durata massima di 10 anni nel caso in cui il mutuatario sia una società affiliata alla FIGC (o un altro soggetto privato proprietario o concessionario dell’impianto, di intesa con le società sportive che utilizzano lo stadio) ed una durata massima di 15 anni nel caso in cui siano contratti dal Comune proprietario.

https://www.sportbusinessmanagement.it/2016/03/figc-e-ics-presentano-la-convenzione.html
Inviato il 01/02/2019 alle 17:22:22 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Quindi...brusca virata sull'opzione stadio minimal con inchiappettata burocratica x gli amici dei canguri?
Del resto, per i terrapiattisti, l'Australia nemmeno esiste...
Inviato il 02/02/2019 alle 18:44:02 - Posts totali di massi: 2987RispondiRispondi
connatic Lo stadio che verrà...forse
Ed ora nuova grana.
Lo studio Crew chiede 5.5 milioni a Cellino per la progettazione richiesta da Sagramola e soci per il nuovo stadio,
a quanto pare sono per avvocati.
Qui sentiamo cosa hanno da dire architetti,geometri e muratori del gruppo
se la cifra e' congrua ecc ecc
Mi aspetto che Bon Ton dichiari che avrebbe chiesto la meta'
Inviato il 06/02/2019 alle 10:41:03 - Posts totali di connatic: 2523RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Cinque milioni e mezzo per il progetto ?
E quanto cazzo costerà lo stadio ?
Inviato il 06/02/2019 alle 13:08:16 - Posts totali di admin: 890RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
casso admin,ma era un progetto con modellino in scala 1:1....
Inviato il 06/02/2019 alle 19:13:59 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Mama che rebelòt
Inviato il 06/02/2019 alle 21:30:49 - Posts totali di massi: 2987RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
L’esile filo che legava la proprietà del Brescia Calcio al gruppo italo australiano, intenzionato a partecipare al bando per il nuovo Rigamonti, si è spezzato ieri. Se mai fosse esistito. La richiesta di incontro è pervenuta, ma è stata rispedita al mittente.

Come scritto ieri dal Corriere, John Caniglia si era attivato attraverso lo studio legale Zaglio-Orizio per organizzare un incontro con la società calcistica nel suo viaggio italiano, iniziato lunedì e destinato a concludersi dopo l’incontro di lunedì prossimo con il Settore Urbanistica del Comune. L’invito pervenuto via mail all’avvocato Giampiero Rampinelli Rota, consigliere d’amministrazione del club, è stato girato al presidente Massimo Cellino e la risposta è stata perentoria: «L’incontro con il signor Caniglia non ci sarà — questa la comunicazione ufficiale — abbiamo ricevuto la proposta ma non siamo intenzionati a vederlo». Una presa di posizione netta, senza spiragli, che mette le carte sul tavolo: la partita stadio non si gioca più a poker, il tempo del tatticismo è finito. Così come è terminato il surplace, da almeno due settimane, ossia da quando si è capito che l’ipotesi di un Brescia in Serie A è più che credibile.

Il Comune si è mosso da tempo, allestendo un bando per raccogliere manifestazioni d’interesse per il Rigamonti. Sono pronti a partecipare il gruppo Pessina Costrizioni, vicino al patron del Brescia, così come il team italo australiano che, nonostante l’ostracismo diffuso, intende andare avanti a combattere la partita. Adesso è però evidente, quasi drammatica, la sua solitudine, nonostante l’appello di due giorni fa: «Diteci dove dobbiamo costruire lo stadio in tubolari e lo faremo, va bene anche Piazza Loggia».

Il sindaco Emilio Del Bono nicchia, non da oggi, sulla loro proposta: comprende lo stadio ma va anche molto oltre, forse troppo per la Loggia, che ha sempre soffiato sul fuoco. Se Caniglia e i suoi ritengono ancora di poter provare a giocare un ultimo jolly con il Comune per convincerlo sulla futuribilità della loro proposta, è invece ormai lampante che per il piano d’emergenza si debbano sedere in panchina. Ed è altresì evidente che il vincitore dello sprint andrà poi in fuga. Per la vittoria.

Tra Cellino e gli australiani non si è creato mai un ponte, al sindaco restano poche opzioni in mano per evitare un drammatico trasloco fuori provincia. Si può puntare a una deroga, non una novità nel calcio italiano, per iniziare l’annata 2019/20 a Mompiano con la promessa di — si legge nel documento della Lega Serie A sui criteri strutturali degli impianti — «interventi di ammodernamento/ristrutturazione/ampliamento, sulla base di un progetto già approvato dalle Autorità competenti che preveda una capienza a regime di almeno 16 mila posti da realizzarsi entro l’inizio della stagione successiva». In sintesi: si potrebbe puntare a giocare un anno o meno nell’attuale impianto, di capienza inferiore, turandosi il naso e sperando nel buon cuore della Lega di A. Massimo Cellino, tuttavia, ha ribadito di poter mettere a disposizione dieci milioni di euro per rendere già agibile il Rigamonti per la categoria superiore: ritiene di poter costruire in circa 4 mesi (iniziando a tamburo battente, a metà maggio, si può sperare di chiudere a metà settembre, con una partita al massimo da disputare in campo neutro) l’impianto in tubolari che andrebbe a rinforzare e ampliare l’attuale stadio, mantenendo la struttura della tribuna e della Curva Nord. Al sindaco l’ipotesi piace poco, ma un PalaGeorge salvagente stavolta non esiste. Se costretto dagli eventi a trovare una soluzione lampo, non potrebbe che avallare l’idea celliniana, da lui peraltro ritenuta l’unica percorribile per un impianto temporaneo. Tra sei mesi a Brescia può arrivare Cristiano Ronaldo e non si sa ancora se sarà possibile ospitarlo. Ecco perché pensare al futuro ora non è più prioritario. Il domani è già qui, va preso per le corna.
Inviato il 09/02/2019 alle 11:26:45 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
sui 5,5 milioni per il progetto stadio l'articolo dice che nei 5,5 milioni di debiti ereditati da cellino acquistando il brescia c'e' anche la fattura da pagare per il progetto commissionato dalla gestione precedente.
tutto questo per la precisione
Inviato il 09/02/2019 alle 11:46:28 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Se dovremo emigrare, spero sia Cremona.
Non c'è la pista e la curva è coperta.
Mi sono rotto le palle di prendere l'acqua...poi quando torneremo a Brescia, nel tubolari stadium, vedrò che fare.
Inviato il 09/02/2019 alle 13:25:26 - Posts totali di massi: 2987RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

Dalle parole di cellino ieri sera a TT
sembra che i kanguri stiano tornando a grossi balzi verso casa.
Sinceramente ci speravo.
Dopo una troncatura così netta non so come faremo.

Sindaco perché non vende lo stadio al Bresciacalcio?
E' una soluzione così impossibile?

Inviato il 12/02/2019 alle 10:00:29 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
connatic Lo stadio che verrà...forse
Anche io sognavo i canguri pero' Cellino mi ha fatto tornare sulla terra ,quando li recuperi a Brescia 100 milioni?chi mette i soldi davvero?
Domande semplici che noi bresciani creduloni non ci siamo posti ,ma d'altronde c'e ancora chi aspetta Manenti e la champion
Inviato il 12/02/2019 alle 11:30:00 - Posts totali di connatic: 2523RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

https://brescia.corriere.it/notizie/cronaca/19_febbraio_12/stadio-struttura-tutta-legno-20-mila-tifosi-sogno-cellino-40cae3d0-2eb3-11e9-9800-d9788a74058f.shtml?fbclid=IwAR0jFiaB7KyiBYyecSEyypQdfPqPnW3oNI0_2kN5DpShEDZ9W9RqO-5PUXc

Il cellypensiero

Inviato il 12/02/2019 alle 12:20:40 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
connatic Lo stadio che verrà...forse
Mi era scappato quest’articolo
Potrebbe essere una soluzione
Inviato il 12/02/2019 alle 12:29:53 - Posts totali di connatic: 2523RispondiRispondi
connatic Lo stadio che verrà...forse
Per scherzare tempo fa avevo postato un articolo del sole 24 ore su quest’azienda e un fantomatico accordo con del bono per
la costruzione del nuovo stadio in legno lamellare
La realta come al solito supera la fantasia
Inviato il 12/02/2019 alle 12:45:04 - Posts totali di connatic: 2523RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
rimarra' sempre un sogno... i costo per uno stadio da 20.000 posti 1500 € a seggiolino...uno bravo in matematica mi dice quanto fa' il totale?..
Inviato il 12/02/2019 alle 13:53:02 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
Trinity Lo stadio che verrà...forse
30.000.000
Trenta milioni di euro.
:-P
Inviato il 12/02/2019 alle 14:41:24 - Posts totali di Trinity: 57RispondiRispondi
Trinity Lo stadio che verrà...forse
Solo per i seggiolini ... 8-)
Inviato il 12/02/2019 alle 14:42:41 - Posts totali di Trinity: 57RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
lo stadio della squadra di gioppinlandia costera' 35 milioni,verranno abbattute solo le curve e ristrutturato il resto,poi verranno eseguite le coperture in tutti i settori...pero' lo stadio lo ha comprato percassi dal comune
Inviato il 12/02/2019 alle 18:26:37 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
8,6 i milioni sborsati dal club per acquistare l’impianto dal Comune.
Inviato il 12/02/2019 alle 18:33:55 - Posts totali di piui70: 9471RispondiRispondi


Torna su Pagina: <-- 1 2 3 4 5 6 7 ... 10 --> Torna alle discussioni