Home | News | Sondaggi | Campionato | Forum | Foto | Articoli Storici | Personaggi | Contattaci | Link | Utenti

Login

Nome Utente: Password:
Ricordami
  Registrati
  Home
  News
  Sondaggi
  Campionato
  Forum
Visite totali: 2705506

Utenti online totali: 26

(26 anonimi)



Vai in fondo alla pagina Pagina: 1 2 3 4 ... 12 --> Torna alle discussioni

mic Lo stadio che verrà...forse
Fonte GDB odierno:

CANIGLIA:" SARÀ UN IMPIANTO DA 25 MILA POSTI POLIFUNZIONALE. CI SARANNO UN MUSEO,UNA MULTISALA,HOTEL,CASE E UFFICI. IL QUARTIERE SARÀ COMPLETAMENTE RIVOLUZIONATO" Jonh Chinaglia,regista dell'operazione stadi,ha cosi parlato al quotidiano Giornale di Brescia:"Siamo un gruppo di professionisti, insieme abbiamo tutte le competenze necessarie per arrivare alla realizzazione dell'opera. Siamo anche dei grandi appassionati di sport e abbiamo trasformato la nostra passione nel nostro lavoro. Non vogliamo solo costruire quello che in inglese definiremmo un "world class stadium" ma anche migliorare l'area dove sorgerà, creando valore aggiunto non solo economico ma anche, e soprattutto, sociale. Perché Brescia? In Australia ogni città ha impianti sportivi di altissimo livello. Chi come noi vuole costruirne di nuovi deve quindi guardare al mercato estero e, da italo australiano. non potevo che scegliere l'Italia. La provincia di Brescia è la quinta per abitanti in Italia, il mercato quindi è ampio. il reddito pro-capite è alto se comparatorato con altre aree d’Italia e con molte altre zone d'Europa. Geografìcamente la posizione di Brescia è perfetta: nel centro dell'Europa e al centro del Nord Italia. Abbiamo anche considerato le infrastrutture già esistenti. La metropolitana che arriva allo stadio. la linea Alta velocità che collega Brescia a Milano ed il progetto dell'Alta velocità verso Verona. Già ora dalla stazione di Milano in 50 minuti si può arrivare allo stadio di Brescia. Altrettanto importante è la vicinanza al Lago di Garda con i suoi turisti che, in estate, vogliamo portare a Brescia a godersi un bel concerto allo stadio. Anche i collegamenti stradali sono ottimi. Ci sono infatti ben tre autostrade che passano da Brescia.Infine siamo rimasti colpiti dalla voglia di fare della politica bresciana, sia dal sindaco Del Bono, sia dell'opposizione. Questa è un’occasione per creare centinaia di nuovi posti di lavoro: il nostro progetto non è solo uno stadio ma un investimento per lo sviluppo di Brescia. Il nostro modello non è uno stadio ma il Museo Guggenheim di Bilbao non solo perché l'impianto sarà architettonicamente bellissimo ma perche' vogliamo portare a Brescia l’effetto Guggenheim. Bilbao era una città fuori dalle tradizionali rotte turistiche. Il Museo ha cambiato tutto, una singola opera ha portato milioni di turisti e, con essi, nuova ricchezza. Noi pensiamo ad uno stadio che non sia un disagio la domenica e che attiri la gente ogni giorno, ridando vita al quartiere e aumentando il valore degli immobili della zona. L’impianto avrà una capienza per 25.000 spettatori, il tetto sarà retrattile per garantire l’uso in qualunque condizione atmosferica e per difendere il quartiere dall’inquinamento acustico di partite e concerti. Non sarà uno stadio solo per il calcio, sarà la casa di tutto lo sport bresciano. Grazie ad un sistema di tribune mobili garantiremo 12-15000 posti per gli sport indoore per quegli eventi per i quali i 5.000 posti dell’Eib sono insufficienti. Un’opera non alternativa ma complementare al nuovo palasport. La condizione per portare avanti il progetto è che ci sia un ritorno dell’investimento. Lo stadio stesso ospitando diverse squadre e non solo il Brescia calcio da settembre a giugno e concerti di fama mondiale in estate, sarà uno stadio capace di generare reddito. Ma non basta per garantire il ritorno dell'operazione. Stiamo infatti parlando di un investimento finanziario di grande entità. Per questo abbiamo deciso di costruire altro ma vogliamo fare solo cose Che servono alla città. Ci rifiutiamo di fare l’ennesimo centro commerciale che renderebbe ancora più difficile la vita dei commercianti di Brescia. Abbiamo pensato invece di dare alla città cose che le mancano. Ad esempio un campus universitario e strutture dove ospitare anziani autosufficienti ma che hanno bisogno di ambulatori vicini o tavole calde di buon livello. L’idea è di costruire spazi abitativi dove mettere insieme anziani e giovani studenti per creare un quartiere dove le generazioni si incontrano. Negli stessi spazi vogliamo anche ospitare medici e infermieri che lavorano all’ospedale. Vogliamo dare vita alla zona costruendo un cinema Imax, un hotel e una zona uffici dove ospitare magari qualche società in fuga dal Regno Unito a causa di Brexit. Ne parleremo anche con l'Associazione Industriale Bresciana e la Camera di Commercio. Vogliamo creare un’area viva con tanto, tantissimo verde. E poi un piccolo museo australiano, magari di arte aborigena, il primo in Europa. Sono figlio di alpino, vorrei anche costruire un museo degli Alpini bresciani che catturi l’essenza e l'anima degli alpini che sono cari a tutti noi"
Inviato il 23/08/2018 alle 12:59:00 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

Progetto ambizioso
Convivenza difficile tra bresciacalcio e altri sport
Se le risorse ci sono si può anche fare
Nutro dubbi
Inviato il 23/08/2018 alle 13:02:59 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Si è scritto molto oggi sui giornali del progetto nuovo stadio.
Si è scritto...
Inviato il 23/08/2018 alle 14:19:44 - Posts totali di massi: 3042RispondiRispondi
JoeJordan69 Lo stadio che verrà...forse
Musica per le mie orecchie...

Vedremo...
Inviato il 23/08/2018 alle 18:40:33 - Posts totali di JoeJordan69: 12932RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Avete fatto bene a postare l'articolo ma io mi sono stancato di leggere notizie sullo stadio nuovo
La prima volta che ne ho sentito parlare ero ancora apprendista
Tra non molto vado in pensione
Inviato il 23/08/2018 alle 19:34:02 - Posts totali di admin: 1104RispondiRispondi
corra62 Lo stadio che verrà...forse
Museo australiano di arte aborigena?
Inviato il 23/08/2018 alle 21:14:42 - Posts totali di corra62: 5855RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse
Fonte GDB odierno

Cellino è scettico:
«Noi partner? No ad avventure»

Il patron del Brescia: «Mi fido del sindaco, quello che farà sarà il meglio per la città»
«Sono monogamo, non mi piacciono le awenture». Il patron del Brescia Calcio Massimo Cellino usal’ironla per declinare l'invito del gruppo australiano interessato a realizzare il nuovo stadio di Brescia. Nell'intervista pubblicata ieri dal Gdb, ]ohn Caniglia aveva spiegato che il gruppo australiano presenterà il proprio progetto al club «che vorremo
avere come partner nell'operazione». Un invito a una possibile collaborazione che per ora la società di via Solferino-Ferramola lascia cadere, «Sono monogamo - spiega Cellino » da trent’anni sono sposato con la mia sola e unica moglie. Non mi piace proprio quando mi invitano come partner… Ed essendo io del sergno del leone, come lo è mia moglie e come lo èla mia nuova città, a noi non piacciono le awenture». Come dire: non se ne parla proprio.

Va detto che Cellino, dopo gli screzi iniziali di un anno fa, ha invece aperto un dialogo proficuo con il sindaco di Brescia Emilio Del Bono. Il 22 febbraio scorso il primo vertice in Loggia, durante il quale il patron aveva dato la sua disponibilità a realizzare il nuovo impianto, per quanto in versione minimal, con un restyling del vecchio Rigamonti. Il 24 luglio l'ultimo incontro, sempre in Loggia, nel quale Cellino ha illustrato al sindaco gli investimenti fatti in estate per ammodernare l’impianto di Mompiano (seggiolini in gradinata,
spogliatoi, nuovo manto erboso) e ha ribadito la disponibilità a realizzare il nuovo impianto, «E chiaro che per avere lo stadio nuovo bisogna mettersi
insieme. lo sono pronto a collaborare- aveva spiegato il presidente del Brescia -club e Comune insieme possono farcela… Assurdo pensare che l’Amministrazione si sobbarchi gli oneri… Sono rimasto colpito positivamente che il basket abbia avuto la sua casa, era è giusto che anche il calcio possa averla». Concetti che Cellino ribadisce anche oggi: «Noi e il sindaco abbiamo già parlato * spiega - e quello che lui farà, sarà sicuramente il meglio per la
città e per la squadra che la rappresenta». E se «il meglio» fosse il progetto australiano?...
Inviato il 24/08/2018 alle 08:42:05 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

Anche il sindaco oggi sembra infastidito
dall’intervista di ieri agli australiani...
Le idee non mancano, vediamo chi ha più risorse
Inviato il 24/08/2018 alle 08:45:56 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
anche oggi, altra intervista, sono ritornati in città.
in vista di un incontro che potrebbe essere decisivo.
stiamo a vedere
Inviato il 27/09/2018 alle 15:13:12 - Posts totali di bon ton: 4197RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Non vedo l ora di entrare nel museo aborigeno.
Inviato il 28/09/2018 alle 18:05:19 - Posts totali di admin: 1104RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
Per ora...è scontro sulle volumetrie
ma va?
Inviato il 29/09/2018 alle 09:17:33 - Posts totali di bon ton: 4197RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Avanti un altro
A Ferrara in tre mesi hanno fatto un gioiellino
Tra poco, il nostro sarà l'unico che non ho visto rinnovato
Inviato il 29/09/2018 alle 11:40:44 - Posts totali di admin: 1104RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

se gli australiani non fanno nulla
interviene cellino con la sua proposta

Anche x'se aspettiamo imprenditori locali...

Inviato il 01/10/2018 alle 16:25:38 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Sul nuovo stadio, il massi pensiero è sempre lo stesso:
12k posti, compreso un piccolo settore ospiti.
Va bene tutto, dai tubolari al calcestruzzo, purché sia coperto (só dré a deentà ecc).
Guardate cosa sta succedendo al basket dopo solo poche sconfitte in precampionato e coppa...
Il pubblico bresciano è fedele quanto Giuda.
Inviato il 05/10/2018 alle 20:05:30 - Posts totali di massi: 3042RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
gli australiani vorrebbero prendere a modello lo stadio di melbourn o del Chelsea...a Melbourne c'e' un squadra il victori che indossa una maglia blu' con la v bianca e il Chelsea che come simbolo ha un leone…
https://www.e-architect.co.uk/images/jpgs/melbourne/aami_park_v141011.jpg
Inviato il 05/10/2018 alle 21:07:27 - Posts totali di piui70: 9533RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
Oggi sui quotidiani locali trapela qualche numero in piu'.
Il progetto australiano prevede 200.000 metri cubi di sviluppo, lungo la dorsale cittadina della metropolitana.
La Loggia ha messo a disposizione aree dismesse e circa 7-8000 mc di volumetrie.
Le aree dismesse non interessano e la volumetria è irrisoria.
A mio avviso non ci sono le condizioni per questa strada, chiaramente l'investitore
vuole rientrare dell'intervento GLOBALE e punta sullo stadio per sensibilizzare l'opinione pubblica.
Dall'altra parte punta ad una pesante cementificazione, troppo rispetto agli effettivi fabbisogni collettivi.
E'vero che spostare sedi di multinazionali da Londra, porta prestigio e soldi, ma bisogna capire bene
cosa effettivamente guadagna la città.
Rimango perlesso, spero di sbagliarmi
Inviato il 08/10/2018 alle 13:43:42 - Posts totali di bon ton: 4197RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
No no...hai ragione.
I mega progetti lasciamoli ai faraoni.
Propongo gradinata in tubolari, da costruirsi subito.
😜
Inviato il 08/10/2018 alle 19:03:02 - Posts totali di massi: 3042RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse
Fonte BRESCIAOGGI odierno:

Stadio e piano Brescia, si tratta sui volumi

Parte da Mompiano la grande operazione stadio. E se proprio il progetto presentato dalla cordata di otto professionisti australiani non riuscirà a starci, si penserà anche ad altri siti. A Sanpolino e al Prealpino, proposti inizialmente dalla Loggia nella logica previsione che non tutto può stare nei seimila metri quadrati disponibili intorno al Rigamonti. L'esito dell'incontro di ieri, tuttavia, fa capire che con il precisarsi della proposta degli investitori stranieri l'approccio della Loggia sembra andare oltre i numeri nudi e crudi delle superfici da impegnare. E gli interlocutori ora attendono di sapere dal Comune cosa sia disposto a concedere a Mompiano per un progetto che interessa tutto il quartiere e potrebbe imprimere un salto di qualità a Brescia intera. Ieri c'è stato l'incontro già programmato. In via Marconi, nella sede dell'Urbanistica sono arrivati John Caniglia, Alessandro Dalsasso insieme ad Andrew Lawson, uomo chiave della cordata, e per quasi due ore si sono confrontati con l'assessore Michela Tiboni, con il direttore generale del Comune Giandomenico Brambilla e il responsabile dell'Urbanistica Giampiero Ribolla. Alla fine Caniglia, che parla per tutti, parla di «riunione molto positiva» e assicura che entro Natale si saprà se saranno loro a fare il nuovo stadio oppure no. MA C'È OTTIMISMO. Gli australiani sottolineano che le loro attenzioni sono per ora concentrate sull'area di Mompiano. Caniglia spiega che, con l'occhio alle prescrizioni della legge sugli stadi, il loro progetto prevede uno stadio da 25 mila posti, un albergo e una multisala addossati, per alloggiare ospiti e intrattenerli anche con corsi di aggiornamento sullo sport usando le sale cinematografiche.Le tre strutture farebbero quasi un corpo unico ad ovest dell'attuale Rigamonti, che diventerebbe area verde di mitigazione ambientale e di connessione con il Parco Castelli, in modo da evitare al quartiere residenziale il consueto assedio durante le partite. Ancora più a ovest verso la Triumplina verrebbe costruito il complesso per uffici e sedi delle società australiane che dovranno lasciare Londra per via della Brexit. Ieri, insomma, si è discusso della pianificazione dello stadio, e delle funzioni che deve includere per legge. Una volta trovato l'equilibrio, si deciderà cos'altro aggiungere per rendere remunerativo l'investimento per la costruzione dello stadio stesso che verrebbe ceduto in proprietà alla Loggia. Ma quanti metri quadrati serviranno per fare tutto questo? Caniglia e Lawson precisano che saranno «molti meno di 200 mila», forse la metà. Dopodichè il Comune potrebbe chiedere di scendere rispetto alla richiesta iniziale. E Caniglia fa osservare che le costruzioni effettive rispetto ai progetti si riducono in media del 40 per cento. SICCHÈ AGGIUNGE che «le posizioni si sono avvicinate abbastanza». Se si continua a discutere, d'altronde, qualche motivo ci sarà. Oggi gli australiani torneranno a casa, ma in Italia resta Dalsasso che manterrà i contatti, e in novembre è previsto un incontro che può essere decisivo con il loro architetto Elvio Brianese. Nel frattempo il Comune dovrà dire quante aree sarà disposto a concedere a Mompiano. Solo se dovesse apparire impraticabile, si potrebbero prendere in considerazione anche altri siti, ma ieri Caniglia&company sono stati molto chiari nel precisare che per ora non si discute d'altro se non di Mompiano. «Vogliamo che lo stadio resti lì per continuare la storia del Rigamonti - dice Caniglia - e le nostre posizioni si sono avvicinate abbastanza e nei prossimi mesi presenteremo dei progetti che staranno dentro i metri quadrati che concorderemo con il Comune». Gli australiani nei giorni scorsi hanno avuto incontri pure con Camera di commercio, Aib, imprenditori privati «per creare lavoro nella realizzazione del progetto».
Inviato il 09/10/2018 alle 08:37:25 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

siamo al quarto incontro
a sto punto non può essere tutto fumo
forza kanguri 8-)

Inviato il 09/10/2018 alle 08:48:41 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
quindi ricapitolando
domanda 100.000 mq con soglia di trattativa a 40.000
offerta 8.000
la forbice si sta riducendo
e' vero che le prime volumetrie concesse dal comune all'operazione Bonometti,
prevedevano un impianto piu' ridotto.
Ora la partita è maggiore, sotto tutti i punti di vista,
stadio piu' imponente e servizi complementari.
Su due piedi li avrebbero già mandati al mittente gli australiani
la questione che tiene aperta la partita
è la possibilità d'ospitare società in fuga da Londra.
Brescia città, acquisirebbe un'importanza che con lo scippo di UBI e A2A abbiamo perso.
cosa non da poco
Inviato il 10/10/2018 alle 08:28:13 - Posts totali di bon ton: 4197RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
Quanto incasserebbe il comune di oneri di urbanizzazione con 100000 mq?
Inviato il 10/10/2018 alle 15:21:37 - Posts totali di piui70: 9533RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Non entro nei dettagli economici e politici di un opera del genere con annessi e connessi.
Francamente, non me ne intendo una mazza.
Leggo le notizie, leggo voi che avete qualche conoscenza e competenza in più e dico solo che non ci credo neanche stavolta.
Ci siamo riempiti gli occhi e la bocca di opere faraoniche che nessuno può sostenere se non si chiama Juve, Bayern, Barcellona, Manchester
Tante voci, tanti plastici, per far bello questo o quel politicante.
Intanto, chi pensa in piccolo, vedi Ferrara, si accontenta e gode
Inviato il 10/10/2018 alle 20:12:01 - Posts totali di admin: 1104RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
Vedi Frosinone
Inviato il 10/10/2018 alle 20:13:24 - Posts totali di admin: 1104RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse

Io continuo a sperare che questa città abbia un sussulto di orgoglio e che decida di ritornare leonessa,non di taglia,leonessa e basta.a Frosinone lo stadio è costato 11 milioni al comune...noi dobbiamo vendere pezzi di a2a per tappare le buche delle strade.in Emilia le coop sono una potenza e fanno il bello e il cattivo tempo con gli amici...questo progetto è avveniristico ma con solide basi ,se riescono a farlo spiccheremo il volo non solo nel calcio.resta il piccolo problema dei miopi politici nostrani,vedi Parolo,che già pa
rlano di pericolo speculazione Australiana...
Inviato il 10/10/2018 alle 21:12:53 - Posts totali di piui70: 9533RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Anch'io vorrei che Brescia contasse di più. Anch'io vorrei uno stadio ed una città di cui andare fieri.
Ma mi pare che con questo progetto stiamo solo giocando a simcity; ma questa è la vita reale, noi bresciani abbiamo una nazione intera da mantenere, sinceramente non vedo spazio (nè fisico nè mentale) per un progetto così rivoluzionario.
Poi se portano a Brescia la sede della Qantas e della loro banca centrale ok...
Ma uno stadio da 25k posti con chi cazzo lo riempiamo? Bisogna clonarci tutti almeno 5 volte.
E l'idea di 5 mic mi fa rabbrividire 😂
Inviato il 10/10/2018 alle 22:21:28 - Posts totali di massi: 3042RispondiRispondi
mic Lo stadio che verrà...forse

massy sempre simpatico come i kompagni di partito:-D


se non va in porto coi kanguri sono convinto
ci pensi celly con una struttura simile a frocinone
Aspettiamo da una vita, pazientiamo fino a dicembre
Il progetto è veramente importante
Poi si può discutere sui 25000...

Inviato il 11/10/2018 alle 09:37:54 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
bon ton Lo stadio che verrà...forse
MA sicuramente, aspettare un paio di mesi non è un problema
il vero punto è avere fiducia di una classe politica che
soprattutto a Brescia ha fatto solo danni
il progetto è ambizioso, forse troppo, spero si trovino gli equilibri
e no ci si perda in polemiche e lungaggini,
per un centro sportivo in periferia
è spuntato pure un fastidioso comitato...
non mi immagino cosa possa succedere per questo
Inviato il 11/10/2018 alle 16:25:00 - Posts totali di bon ton: 4197RispondiRispondi
admin Lo stadio che verrà...forse
A proposito di stadi nuovi, sono veramente brutti quei seggiolini colorati tipo Udine che non ti fanno capire quanti spettatori ci sono realmente, oltre a questo colpo d'occhio grafico orribile.
Anche a Carpi, con i seggiolini bianco rossi mischiati e il pubblico con l'abbigliamento da stadio, non si capiva quanti erano da curva a curva
Curva......forse meglio chiamarlo cavalcavia, quello ospiti di Carpi
Inviato il 12/10/2018 alle 13:47:22 - Posts totali di admin: 1104RispondiRispondi
piui70 Lo stadio che verrà...forse
Illusione ottica pro TV...
Inviato il 12/10/2018 alle 21:23:21 - Posts totali di piui70: 9533RispondiRispondi
massi Lo stadio che verrà...forse
Ieri il nostro stadio era veramente brutto e deprimente, oltre che pericoloso.
Sembrava una vecchia di 95 anni, struccata, che si mette il vestito della festa X cuccare qualche gnarello di sabato sera. Il risultato neanche ve lo devo descrivere.
Va demolito velocemente. Tutto.
Inviato il 28/10/2018 alle 10:48:59 - Posts totali di massi: 3042RispondiRispondi


Torna su Pagina: 1 2 3 4 ... 12 --> Torna alle discussioni