Home | News | Sondaggi | Campionato | Forum | Foto | Articoli Storici | Personaggi | Contattaci | Link | Utenti

Login

Nome Utente: Password:
Ricordami
  Registrati
  Home
  News
  Sondaggi
  Campionato
  Forum
Visite totali: 3505301

Utenti online totali: 35

(35 anonimi)



Vai in fondo alla pagina Pagina: 1 Torna alle discussioni

admin Antonio Giulio Picci
Presunta combine per la partita Picerno-Bitonto, deferiti calciatori e società, s
Presunta combine nella gara con il Picerno, deferiti ex calciatori e dirigenti del Bitonto: a rischio la promozione in serie C?

La decisione della Procura federale in merito all'incontro disputato il 5 maggio 2019. La società del Bitonto deferita per responsabilità diretta e oggettiva, rischia la retrocessione a tavolino

Presunta combine per la partita Picerno-Bitonto, deferiti calciatori e società, serie C a rischio

Serie C a rischio per il Bitonto? E' lo scenario che potrebbe prospettarsi dopo i deferimenti emessi dalla Procura Federale a carico di alcuni ex calciatori del Bitonto (e della stessa società per responsabilità diretta), per una presunta combine nella gara con l’Az Picerno, disputata il 5 maggio e valevole per la determinazione della classifica finale del Campionato di Serie D, girone H, al termine della quale la formazione lucana conquistò la promozione in serie C.

Ad essere deferiti, a vario titolo, i calciatori Michele Anaclerio, Antonio Giulio Picci, Daniele Fiorentino, Giovanni Montrone, Onofrio Turitto, Francesco Cosimo Patierno, all'epoca dei fatti calciatori dell'USD Bitonto; Francesco Rossiello, Nicola De Santis e Paolo D'Aucelli rispettivamente ex vice presidente, Direttore generale e dirigente-segretario del medesimo sodalizio; Vincenzo Mitro, già Direttore generale dell'ASD Picerno. Deferite inoltre per responsabilità oggettiva le società medesime e il Potenza Calcio.

In particolare, secondo l'accusa, Michele Anaclerio sarebbe stato il promotore dell'accordo, per il quale avrebbe fatto da tramite Vincenzo De Santis (deferito anche lui), all’epoca dei fatti, direttore sportivo del Potenza Calcio. I due avrebbero concordato la consegna della somma di 25mila euro, che sarebbe stata data dalla società A.Z. Picerno, in cambio di un risultato finale della gara favorevole al Picerno, che si sarebbe così garantito la promozione.

Le due società lucane ritenute coinvolte sono state deferite per responsabilità oggettiva. Per il Bitonto, invece, è scattato il deferimento "a titolo di responsabilità diretta e oggettiva", che qualora riconosciuta dal giudice sportivo, porterebbe alla mancata promozione in serie C. Tuttavia lo scenario potrebbe essere ancora peggiore, con una retrocessione della squadra in Eccellenza





Inviato il 15/08/2020 alle 18:58:02 - Posts totali di admin: 1623RispondiRispondi
corra62 Antonio Giulio Picci  
Squalifica di 1 anno e 8 mesi x Picci. Sentenza di primo grado
Inviato il 01/09/2020 alle 14:21:00 - Posts totali di corra62: 6144RispondiRispondi
admin Antonio Giulio Picci  
C'è riuscito a diventare famoso
Inviato il 01/09/2020 alle 17:44:21 - Posts totali di admin: 1623RispondiRispondi
corra62 Antonio Giulio Picci  
Picci ha confessato: era finito in un giro di usura.
Che figura......mammamia
Inviato il 07/09/2020 alle 21:04:40 - Posts totali di corra62: 6144RispondiRispondi
admin Antonio Giulio Picci  
Mi aveva levato da Facebook senza motivo
il Karma.....
Inviato il 10/09/2020 alle 19:01:37 - Posts totali di admin: 1623RispondiRispondi
admin Antonio Giulio Picci  
ROMA - La Corte Federale d’Appello ha respinto i ricorsi di Picerno e Bitonto per il processo di illecito sportivo relativo alla gara Picerno-Bitonto del 5-5-2019. Il processo davanti alla CFdA si è svolto oggi nella Capitale presso la sede della Federcalcio in via Po. Sostanzialmente confermata la sentenza di primo grado del Tribunale Federale Nazionale che ha tolto la Serie C sia al Bitonto (penalizzato di 5 punti con relativa perdita della promozione in Serie C nello scorso campionato) sia al Picerno retrocesso all’ultimo posto del campionato di Serie C. Presente al processo anche terzi interessati con il Foggia che anche in Corte d’Appello conserva la promozione in C al posto del penalizzato Bitonto. Parzialmente accolti i ricorsi di due tesserati (Patierno e Anaclerio) con riduzione delle pene sanzionate in primo grado.
Inviato il 11/09/2020 alle 19:11:13 - Posts totali di admin: 1623RispondiRispondi
connatic Antonio Giulio Picci  
che tristezza, e che stupidita' ,questi si mettono d'accordo al telefono .
Oltre che disonesti sono pure deficienti
Inviato il 13/09/2020 alle 19:03:06 - Posts totali di connatic: 2568RispondiRispondi


Torna su Pagina: 1 Torna alle discussioni