Home | News | Sondaggi | Campionato | Forum | Foto | Articoli Storici | Personaggi | Contattaci | Link | Utenti

Login

Nome Utente: Password:
Ricordami
  Registrati
  Home
  News
  Sondaggi
  Campionato
  Forum
Visite totali: 2310816

Utenti online totali: 21

(21 anonimi)



Vai in fondo alla pagina Pagina: 1 2 --> Torna alle discussioni

piui70 DONNARUMMA
https://www.ultimouomo.com/alfredo-donnarumma-brescia/
L’attaccante del Brescia è il vincitore del premio “Calciatore del mese AIC” di dicembre per la Serie B.
È l’11 dicembre, il Brescia, in un ottimo periodo di forma, affronta la Salernitana. Alfredo Donnarumma, attaccante delle “Rondinelle”, si allarga sulla fascia destra, riceve il lancio di Tonali e prova a servire l’inserimento centrale di Spalek con un tocco sotto. La traiettoria è troppo lunga, e Micai blocca in uscita; sul rilancio del portiere l’attaccante bresciano va a riprendersi la palla dai piedi di Akpa-Akpro, e stavolta il tocco sotto è un cucchiaio dolcissimo, che scavalca il portiere e finisce in rete. È il 32esimo minuto e Donnarumma alza le braccia al cielo per scusarsi la terza volta con la sua ex squadra.



L’attaccante di Torre Annunziata (due anni, 71 presenze e 20 gol in granata) aveva già segnato due gol nei primi otto minuti, trafiggendo Micai prima con un piatto a centro area e poi con un tiro di mezzo esterno da 20 metri. Sono i gol numero 11, 12 e 13 del suo campionato, e rappresentano il punto più alto di un dicembre di grande spessore.





Dopo la grande stagione all’Empoli, chiusa con 21 gol e la promozione, Donnarumma sembrava avere tutte le carte in regola per l’esordio in massima serie. Il passaggio al Brescia – una squadra ambiziosa, ma che sembrava partire dietro le favorite (Palermo, Benevento e Verona) – è sembrato un piccolo passo indietro. I dubbi si sono dissipati in questo girone di andata, dove le rondinelle – dopo un inizio un po’ a rilento – hanno risalito la classifica fino al secondo posto, con Donnarumma principale protagonista.
L’attaccante è stato decisivo in quasi tutte le partite chiave del Brescia, dimostrando grande continuità: ha segnato una doppietta contro il Palermo (per ora l’unica sconfitta dei rosanero), il gol del vantaggio contro il Crotone (la partita è poi finita 2 a 2) e altre due reti contro il Verona, stravincendo il confronto con Pazzini.



A dicembre Donnarumma non è stato da meno. Nelle cinque partite giocate (ha saltato solo quella con la Cremonese, per infortunio) l’attaccante ha segnato quattro gol e messo il piede in altri tre segnati dai compagni. Numeri eccezionali, che riflettono l’importanza del giocatore nell’economia della sua squadra.



In questo inizio di stagione Donnarumma è stato il punto fermo dell’attacco bresciano, dove si è alternato con Morosini e Torregrossa. La squadra di Corini gioca con un 4-3-1-2 molto diretto, in cui i tre vertici bassi del rombo e i due terzini sono spesso sollecitati a cercare in verticale i tre giocatori offensivi, per poi alzare il baricentro consolidando il possesso.



In questo contesto tattico diventa fondamentale l’apporto dei due attaccanti, chiamare a dare ampiezza o accorciare tra le linee a seconda della necessità, aprendo spazi alle percussioni centrali di Spalek. Donnarumma gioca sul centro sinistra mentre Torregrossa è posizionato sul centro destra con Morosini, ed è il giocatore più sollecitato nel lavoro di sponda, che assolve sempre con grande efficacia.



Le grandi doti di Donnarumma in fase realizzativa non devono far passare in secondo piano quanto sia importante nello sviluppo del gioco della sua squadra. Nei primi anni di carriera l’attaccante aveva giocato in tutti i ruoli dell’attacco, sviluppando una grande elasticità nell’interpretazione del ruolo.



Da qui nasce la naturalezza con cui sa muoversi sulla fascia, dove spesso si allarga per dare un appoggio ai compagni o liberarsi e tentare l’affondo. Basti vedere l’assist per Torregrossa contro il Benevento, nell’ultima partita dell’anno: appena Mateju entra in possesso Donnarumma, che era largo sulla fascia, fa un doppio movimento, tagliando prima verso il centro e poi sulla fascia, così da aprirsi lo spazio tra Billabong e Volta. Mentre insegue la palla l’attaccante guarda tre volte in mezzo all’area di rigore, e una volta sul pallone crossa di prima intenzione per il mancino di Torregrossa.



Una giocata da autentico esterno è anche quella che chiude la partita contro il Livorno, a inizio dicembre. Anche il quel caso Donnarumma si allarga sulla fascia sinistra, stavolta per ricevere palla sul contropiede di Spalek. Donnarumma si libera di Bogdan facendo due cambi di direzione, si vede respinge il primo e il secondo cross, ma torna sulla palla, salta di nuovo il diretto avversario e riesce a farla arrivare in mezzo per il gol di Torregrossa. Un gol che sottolinea qualità tecnica, ma anche generosità e tenacia.



A ben vedere, l’attaccante bresciano parte spesso lontano dalla porta, a dispetto dei 14 gol segnati nelle 15 presenze. I suoi movimenti sull’esterno sono fondamentali per la riuscita offensiva del Brescia, che in lui trova uno snodo importante sia per far risalire il pallone che per dare pericolosità negli ultimi metri.



Nella stessa partita Donnarumma aveva sfiorato l’assist anche nel primo tempo, quando la partita era ancora sullo 0 a 0, con un bel cross a rientrare per il taglio di Bisoli dal secondo palo (traversa). L’anno a Empoli con Andreazzoli – che giocava un calcio molto aggressivo, nel tentativo di chiudere gli avversari nella propria trequarti – ha fatto crescere il giocatore anche negli spazi più stretti.



Queste qualità si sono viste soprattutto nella partita contro l’Ascoli. La squadra di Vivarini difendeva con un blocco basso e compatto, e il Brescia si è trovato spesso a salire con molti uomini nella trequarti avversaria. L’attaccante (che partiva sul centro destra) ha lasciato lo spazio sull’esterno alle discese di Sabelli, concentrandosi più verso il centro del campo. Sono venute a galla le sue capacità nello stretto, in cui ha mostrato lampi da vero e proprio rifinitore.



Al 4’ riceve un appoggio di Sabelli, rientra verso il centro e serve un grande filtrante a incrociare per il tiro di Morosini; stessa azione poco più tardi, quando scambia due volte con Spalek e prova un altro filtrante con un elegante tocco di esterno. Per tutta la partita rappresenta una delle peggiori minacce alla difesa dell’Ascoli, che pure riesce a resistere passando in vantaggio. Al 94esimo arriva il pareggio: Donnarumma tiene vivo una palla spazzata via dai suoi difensori, scambia con Ferrari attirando la difesa sulla sinistra e serve l’assist a Bisoli sul lato opposto.



E poi ci sono i gol. A Salerno Donnarumma ha dato un piccolo compendio delle sue caratteristiche, mostrando freddezza, forza e qualità tecnica. Nella giornata successiva, contro il Lecce, ha dato un’altra prova del suo istinto in area di rigore, iniziando e concludendo l’azione dell’1 a 1. Più della conclusione è interessante vedere la sua preparazione al tiro: sul cross respinto, mentre tutti indietreggiano, l’attaccante saltella sul posto arretrando verso l’esterno, evitando il fuorigioco senza attirare l’attenzione degli avversari. Il tiro di Spalek premia l’intuizione.



Il suo gol apre alla rimonta del Brescia, che poi vincerà 2 a 1. L’azione del raddoppio sul Livorno, la tripletta contro la Salernitana, il gol contro il Lecce e gli assist per i pareggi contro Ascoli e Benevento: nell’ottimo dicembre dei bresciani (14 punti in sei partite) Donnarumma è stato semplicemente eccezionale. Una degna conclusione di un grande girone di andata, in cui ha già segnato 14 gol in 15 partite.



Con gli ultimi risultati la squadra di Corini ha raggiunto il Pescara al secondo posto in classifica, a tre punti di distanza dal Benevento e due dal Verona. In estate si pensava che Donnarumma potesse fare un passo indietro, ma questo inizio di stagione (percorso al ritmo di un gol ogni 87’) ha dimostrato che è stato il Brescia a fare un balzo in avanti.
Inviato il 08/01/2019 alle 22:15:07 - Posts totali di piui70: 9453RispondiRispondi
gica DONNARUMMA
mi tornano in mente le parole che disse un anziano signore seduto dietro di me allo stadio a settembre ...... ma Donnarumma cosa lo abbiamo preso a fare? non era meglio tenere Caracciolo e con i soldi spesi per Donnarumma prendere un buon centrocampista? .............. sagace......
Inviato il 09/01/2019 alle 09:10:42 - Posts totali di gica: 3830RispondiRispondi
massi DONNARUMMA
...rompicazzo...
Inviato il 10/01/2019 alle 20:06:43 - Posts totali di massi: 2982RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
Il solito vezzo di brontolare che hanno non pichi tifosi bresciani. Occorrerebbe uno sguardo più sereno e nondimeno fidarsi degli addetti ai lavori che, essendo a stretto contatto coi giocatori, hanno una visione reale delle esigenze della squadra. Poi si sa, ai "tontognù" ga va mai bé nient.
Inviato il 13/01/2019 alle 10:07:46 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
Chi ha normalmente la "bocca storta" in genere ha anche scarsa conoscenza dei giocatori e generalmente ragiona sui "nomi" e non sulle qualità oggettive degli stessi. Ch'el chél lé? ... è la frase tipica, non detta per desiderio di conoscenza ma per critica preconcetta.
Inviato il 13/01/2019 alle 10:24:13 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
massi DONNARUMMA
È per questo che a Brescia affoghiamo nei comitati dei NO.
Non vogliamo sistemare il nuovo stadio e così siamo costretti a giocare in un rudere...
Facciamo le pulci al nuovo centro sportivo di Torbole, così mentre mezza Italia è abusiva ci fanno togliere i container temporanei
Produciamo le armi più belle al mondo ma protestiamo contro la fiera (che per fortuna forse ritorna), così le nostre aziende sono costrette ad esporre a Vicenza (assurdo a dir poco)
Comitato cambia rotta...e a montichiari non ci sono neppure i voli di linea (e X andare in ferie andiamo a bg e vr)
Siamo dei polemiconi dai...
Inviato il 13/01/2019 alle 10:25:01 - Posts totali di massi: 2982RispondiRispondi
admin DONNARUMMA
Ricordo le risate al primo stop di Tare.....
Inviato il 13/01/2019 alle 10:54:00 - Posts totali di admin: 873RispondiRispondi
botty85 DONNARUMMA
Io ricordo in amichevole ad ospitaletto col como
"Som nac a to'chi che dal costarica?"
Inviato il 13/01/2019 alle 14:32:39 - Posts totali di botty85: 1798RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
Per stare ad un periodo più recente ricordo che quando citavo Romagna che prima dell'avvento di Cagni ancora non giocava nel Brescia e che asserivo essere decisamente forte per averlo visto un paio di volte in Nazionale Under21, mi sentivo rispondere in modo canzonatorio: "Chi el Romagna?". Questi son quelli che giudicano i giocatori solo per il "nome" e non per le qualità che mostrano di avere, aldilà dell'età e dell'esperienza. E questo capita anche a certi commentatori che vanno per la maggiore, vedasi Enrico Gheda quando parlava di Tonali prima che diventasse titolare inamovibile. Secondo lui, l'ha affermato a Parole di Calcio, era assurdo costruire il centrocampo del Brescia attorno ad un ragazzino. Occhio di lince!
Inviato il 17/01/2019 alle 12:26:09 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
Lupobianco DONNARUMMA
Vero Humbertus , mi ricordo le tue anticipazioni su Romagna cosi come ricordo il post di sfottò dell'idiota che entrambi conosciamo.
La differenza sta nel fatto che tu ne capisci di calcio lui no.
Inviato il 17/01/2019 alle 17:31:20 - Posts totali di Lupobianco: 49RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
Grazie Lupobianco, in realtà in quel forum erano molti, direi quasi tutti, a capirne di calcio ed era anche un piacere interloquire con diversi utenti. Qualcuno che noi sappiamo purtroppo ha guastato e noto che continua imperterrito. Gli insulti non dovrebbero passare ma c'è chi lo lascia fare. Qui invece si respira un buon clima.
Inviato il 17/01/2019 alle 18:57:53 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
admin DONNARUMMA
Tranquillo, Humbertus !
Qui non ti insulta nessuno
A meno che non voglia emigrare in altri forum
Inviato il 17/01/2019 alle 21:33:39 - Posts totali di admin: 873RispondiRispondi
massi DONNARUMMA
Tornando al thread: ma AD che contratto ha? Semplice o con qualche strana clausola?
La mia paura è che se ad esempio: parte higuain, il Milan prende piatek, il Genoa si trova con 30 mln e costretto a sostituirlo con il nostro bomber...c'è la remota possibilità che accada X voi?
Ripeto: ipotesi, fantasie, fantacalcio, seghe mentali...
Inviato il 17/01/2019 alle 21:47:19 - Posts totali di massi: 2982RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
@ admin. Gli insulti rivolti a me non mi scalfivano più di tanto, il problema è che questo soggetto lo faceva, e lo fa, di regola con tutti e che le sue reiterate provocazioni non avevano nessun filtro. Se l'ambiente non è sereno e costantamente viene disturbato, forse anche di proposito, la sua frequentazione diventa quantomeno tempo perso.
Inviato il 17/01/2019 alle 21:53:35 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
@ massi. Non glie la fai a Cellino, è troppo esperto e furbo. Non penso a clausole, è lui che conduce il gioco e sarà lui a prendere le decisioni.
Inviato il 17/01/2019 alle 22:00:38 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
admin DONNARUMMA
Non conosco il personaggio, proprio perché sono fuggito da li, da Facebook e da dovunque sei un cretino se non in linea col pensiero di qualcuno.
Preferisco parlare di calcio, pur con opinioni diverse
E menomale non la si pensa tutti uguale
Inviato il 17/01/2019 alle 22:02:35 - Posts totali di admin: 873RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
Parlare di calcio, pur con opinioni diverse ... sarebbe normalissimo ma non in quel forum. Ci si è provato a più riprese con tutte le buone intenzioni da parte di quasi tutti ma è impresa ardua, anzi impossibile.
Inviato il 18/01/2019 alle 12:14:13 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
massi DONNARUMMA
Dai su...siamo seri...qualcuno ancora rimpiange Caracciolo? Andrea: ti vogliamo TUTTI bene, ma noi vogliamo andare in A e rimanerci...
AD9 😍😍😍
Inviato il 19/01/2019 alle 20:50:19 - Posts totali di massi: 2982RispondiRispondi
Humbertus DONNARUMMA
Alfredo non sbaglia un colpo ... nonostante giochi buona parte di partita decentrato appena gli capita l'occasione è inesorabile. Grande partita anche oggi, da parte di tutti in realtà.
Inviato il 19/01/2019 alle 21:10:17 - Posts totali di Humbertus: 501RispondiRispondi
robynesta DONNARUMMA
Parole sante, Humby
Inviato il 20/01/2019 alle 01:06:15 - Posts totali di robynesta: 3152RispondiRispondi
connatic DONNARUMMA
Massy io Caracciolo lo rimpiango non tanto in campo ma per il modo in cui e’ stato liquidato.
L’argomento e’ radioattivo visto che da altre parti mi hanno dato del disfattista manco fossimo nel ventennio,ma
secondo me ,non e’giusto far passare Caracciolo per un palancaio a cui molti danno la colpa della merda che mangiamo da anni,dimenticando che se la testa l’abbiamo tenuta a galla e’ molto merito suo in squadre tenute insieme con lo sputo
Capisco anche la decisione di Cellino vista l’eta e il fatto che torregrossa lo soffriva tantissimo(e capire che il torre era piu che un grande cascatore e’ stata una super intuizione)non il modo secondo me barbaro e ingiusto
ma a Brescia non abbiamo ma saputo salutare i nostri campioni

Detto questo lunga vita ad Ad9
Inviato il 22/01/2019 alle 13:53:42 - Posts totali di connatic: 2517RispondiRispondi
massi DONNARUMMA
Caracciolo merita di stare (in foto) sul comodino dell'admin tanto quanto Donnarumma. Ci ha salvato il culo per anni, ci ha tenuto a galla ed è stato un leader vero. È stato liquidato probabilmente in malo modo; secondo me era lui che doveva capire d'aver fatto il suo tempo nel Brescia, come ha fatto Zambelli.
Il calcio è un mondo che ti esalta e ti affonda in mezz'ora, nessuno escluso, nemmeno se ti chiami Baggio o...Donnarumma!
Io, dalla cessione di Ganz, mi affeziono solo alla maglia. Ho "amato" Hubner...ricordi com'è stato liquidato da corioni X far posto a Toni?
Detto questo, lunga vita al grande Andrea Caracciolo.
Inviato il 22/01/2019 alle 23:18:34 - Posts totali di massi: 2982RispondiRispondi
mic DONNARUMMA

concordo con massi
poco da aggiungere

Inviato il 23/01/2019 alle 07:17:45 - Posts totali di mic : 1199RispondiRispondi
connatic DONNARUMMA
Che il calcio sia un mondo senza equilibrio sono d'accordo pero noi siamo un caso a parte
Non siamo mai stati capaci di salutare i nostri migliori giocatori,non parlo di fare una lagna come per Totti
ma almeno un minimo per i vari Possanzini e compagnia si poteva fare
Ricordo che per la rievocazione di Wembley saremo stati in 30 allo stadio e c'erano più o meno tutti quelli che hanno fatto la storia Baggio
compreso
Inviato il 23/01/2019 alle 09:18:01 - Posts totali di connatic: 2517RispondiRispondi
admin DONNARUMMA
vorrei essere salutato io nell'indifferenza dopo aver guadagnato quanto loro
aggiungo anche che non bisogna aspettare sempre la società per salutare in maniera degna qualcuno
Inviato il 23/01/2019 alle 16:52:27 - Posts totali di admin: 873RispondiRispondi
connatic DONNARUMMA
infatti io parlavo di noi tifosi,
in fondo il bacio della morte Caracciolo lo ha ricevuto quella sera di giugno
quando io ,te e tanti altri lo acclamavamo
Inviato il 24/01/2019 alle 08:41:36 - Posts totali di connatic: 2517RispondiRispondi
bon ton DONNARUMMA
E siamo a 18 reti in 17 partite, piu' 2 su 2 in coppa italia.
Ancora rimembro un'affermazione su un sito empolese..."non farà piu' di 8 gol a Brescia"
Io non capisco come possa usufruire di una cosi scarsa considerazione, ha fatto piu' di 20 gol a teramo ed empoli, benino a salerno il primo anno, male il secondo, ceduto a 2,5 mln all'unico offerente quest'estate.
Se penso che cerri è stato venduto per 20 mln, probabilmente il suo procuratore non è ben visto.
Inviato il 30/01/2019 alle 15:33:31 - Posts totali di bon ton: 4161RispondiRispondi
bon ton DONNARUMMA  
aggiorniamo il dato ..22 gol in 20 partite di campionato.
A gennaio , Cellino ha rifiutato un'offerta di 15 milioni per AD9
Inviato il 26/02/2019 alle 17:50:00 - Posts totali di bon ton: 4161RispondiRispondi
botty85 DONNARUMMA  
Se vale 30 milioni kouame del genoa....
Inviato il 26/02/2019 alle 18:44:39 - Posts totali di botty85: 1798RispondiRispondi
connatic DONNARUMMA  
Bon ton e questa da dove arriva ?non e’ uscita su nessun giornale
Inviato il 27/02/2019 alle 21:39:16 - Posts totali di connatic: 2517RispondiRispondi


Torna su Pagina: 1 2 --> Torna alle discussioni